Epacare Pet + compresse

Per il miglioramento della funzionalità epatica dei cani e dei gatti

epacare pet piu

 

Indicazioni

Trova impiego nei casi in cui sia necessario migliorare la funzionalità epatica:

  • Epatiti acute e croniche

  • Insufficienza Epatica

  • Intossicazione

Modalità d’uso

CANE  

Fino a 5 kg     1/2 compressa

5-10 kg           1 compressa

Oltre 10 kg     2-3 compresse

GATTO

Fino a 10 kg   1/2 compressa

 

Confezione

30 compresse da 800 mg divisibili. Peso netto 24 g

Epacare

COMPRESSE APPETIBILI

Integratore alimentare a base di L- CISTINA, GLUTATIONE, COLINA ed estratto di CARDO MARIANO

L-CISTINA

Amminoacido semiessenziale presente nello spazio extracellulare, trasportato all'interno della cellula svolge un ruolo importante nella omeostasi cellulare e nella produzione di GSH (Glutatione).
I-Cysteine metabolism and its nutritional implications

Jie Yin Wenkai Ren Guan Yang Jelin Duan Xingguo Huan Fang Chongyong Li Tiejun Li Yulong Yi Yongqing Hou Sung Woo Guoyao Wu

GLUTATIONE

Il più potente e importante fra gli antiossidanti prodotti dall'organismo, disattivatore di radicali liberi. In cani e gatti con patologie epatiche di differente origine è stata dimostrata, attraverso misurazione con metodi enzimatici, una bassa concentrazione di GSH.

Liver Glutathione concentrations in dogs and cats with naturally occurring liver disease

Sharon A Center 1, Karen L. Warner, Hollis N. Erb.

COLINA

Sostanza naturale lipotropa, fondamentale per il mantenimento dell'omeostasi epatica e per la mobilitazione dei lipidi dai tessuti di deposito.

Choline's role in maintaining liver function: new evidence for epigenetic mechanism

Mihai G., Mehedint and Steven H., Zeisel, Curr Opin Nut Met Care, 2013

SILIMARINA PHYTOSOME

Complesso liposomiale, estratto dal Cardo Mariano, che consente una maggiore biodisponibilità della Silimarina, al fine di migliorare l'efficacia clinica nella protezione epatica.

Il sistema di somministrazione del Phytosome è stato applicato anche alla Silimarina con promettenti risultati preclinici coerenti con la biodisponibilità orale della maggior parte di flavanolignani presenti nell'estratto. Questi dati ottimizzano la dose per l'efficacia nella protezione del fegato ed aprono la strada all'uso della Silimarina in nuove aree terapeutiche dove recenti scoperte indicano un ruolo importante per l'intero fitocomplesso.

Silymarin: an old remedy with a challenging future?

P. Morazzoni, F. Corti Nutrafoods 17:131:136, 2018

PEA, Salix Alba e Colina nella cura del dolore neuropatico [...]

Coppa del Mondo di spada, Parigi 2017.
L'atleta olimpico Marco Fichera, sponsorizzato dalla nostra [...]

Gefarma Italia ricerca persone brillanti e appassionate, motivate a intraprendere un percorso [...]